Categories:
Email:
User Name:
 Iscriviti   

Gustolandia consiglia:

associazione

 
L’associazione Corbara Excellent  ha presentato le future iniziative

L’associazione Corbara Excellent ha presentato le future iniziative

Autore: Harry/venerdì 12 agosto 2016/Categorie: Territori , Campania

Rate this article:
4.0

Si è costituita nei giorni scorsi l’associazione “Corbara Excellent”, che ha come scopo quello di unire i vari produttori e artigiani del ridente comune di Corbara a ridosso della costiera amalfitana in provincia di Salerno.

La presentazione è avvenuta nel corso di un galà enogastronomico, tenutosi nell’azienda vinicola Borgo Giulia di Tina Tortora, con il patrocinato  dal Comune e dall'Abbac, l'associazione regionale dei Bed e Breakfast ed affittacamere della Campania.

La casa vinicola, aperta per la prima volta al pubblico,  ha come impegno quello di cercare nel passato i vini del futuro.  L’anfitrione della serata della serata è stato il Corbarino, un pomodorino agrodolce (fornito dall'azienda I Sapori di Corbara) che gli ospiti hanno assaporato in tutte le possibili vesti: dalla “sponza” - la nostra caponata - con il pane tipico del panificio Nasta; al salame farcito di pomodorini secchi, servito dal Gruppo Ruocco. E poi la degustazione del paccherro, la parmigiana (esaltata dall’acidità del pomodorino), la polpetta (30% di pane e 70% di bovino), elaborati dalle aziende agrituristiche e di ristorazione locali: “La Grotta”, “Mi Carró”, “O' Comparone” e “Da Salvatore”.

Una piacevole sorpresa il semifreddo al pomodorino e il bignè alla crema di agrumi offerti dalla pasticceria Nasta, il cui titolare faceva la domanda di rito: «Preferisce al limone o all’arancia», difficile la scelta poiché entrambi squisiti. L'aglianico, in purezza 2010 e 2014, con l’etichetta “Cruara” (Corbara in dialetto locale) nonché il Fiano “Julia” della casa vinicola Borgo  Giulia, hanno accompagnato il particolare menù degustato tra i filari della vigna affacciata sul Golfo di Napoli, la Valle del Sarno e la frescura serale dei Monti Lattari.

«Le nostre eccellenze agroalimentari ma non solo, in quanto stiamo lavorando alla valorizzazione di imprese artigiane dei diversi settori della nostra rete associativa - hanno dichiarano il presidente di Corbara Excellent Carlo D'Amato e il segretario Agostino Ingenito - l'obiettivo é ora cogliere le opportunità dell'aggregazione per offrire nuove occasioni di crescita e qualità dei prodotti corbaresi», ma attenzione, tuona D’Amato: « C’è tanto pomodorino falso in commercio, solo quello che proviene da Corbara è l’autentico !».

Da Don Vincenzo Buono, parroco della chiesa principale del paesino, veniamo a sapere che la leggenda racconta che il loro patrono, l’apostolo Bartolomeo, morì in India squartato ed ecco che dal 1520 è stato eletto protettore dagli “ammazza maiali”, squadre di macellai itineranti. Ecco svelata l’origine della preparazione dei salumi le cui antiche ricette vengono ancora seguite da tre macellerie locali. Singolare l’accompagnamento musicale del Max Greco Quartet Brand, che ha eseguito brani “Napolitan Jazz”. il Sindaco di Corbara Pietro Pentangelo, regista delle aggregazioni ritenute fino a poco tempo fa impossibili, ha paragonato la sua città ad un cristallo grezzo che occorre lucidare:  «Quando le imprese fanno squadra con l'ente locale si determinano importanti sviluppi per il territorio - dichiara - stiamo lavorando al brand Corbara per offrire nuove occasioni di crescita e qualità, puntiamo ad aumentare la capacità ricettiva diffusa e con il distretto turistico intendiamo intercettare i flussi di Pompei e delle due Costiere, sorrentina ed amalfitana,  oltre che incentivare la promozione della nostra cittadina con eventi di valore».


Harry di Prisco  

Print

Numero di visite (8300)/Commenti (0)

Tags:
Harry

Harry

Altri posts di Harry

Please login or register to post comments.

Copyright 2019 by Assoc. SapereSapori Project- cf 91015210205 Termini Di Utilizzo Privacy