Emozioni a Cantine Aperte 2013  con il Lambrusco di Quistello

Emozioni a Cantine Aperte 2013 con il Lambrusco di Quistello

Autore: Gusto landia/domenica 26 maggio 2013/Categorie: Lombardia, Produttori

Rate this article:
5.0
Come da tradizione la Cantina di Quistello ha dedicato l’ultima domenica di Maggio a tutti gli amanti dell’enogastronomia aderendo all’iniziativa promossa dal Movimento Turismo Del Vino “Cantine Aperte”
Domenica 26 Maggio la Cantina Di Quistello ha così accolto nei propri ambienti visitatori con un ricco programma a base di degustazioni dei suoi apprezzatissimi vini e di tante iniziative pensate per soddisfare le esigenze di quante più persone possibili.
Tante sorprese hanno contribuito a rendere la giornata ricca di soddisfazione ed entusiasmo. La prima è stata quella di vedere finalmente una giornata di sole che dopo il clima davvero autunnale dei giorni precedenti ha permesso di svolgere regolarmente ogni attività, a partire dal il tour in bicicletta tra i vigneti autoctoni del Grappello Ruberti e all’allevamento di pastori tedeschi “due Fiumi”. Un tour che ha coinvolto adulti e anche bambini amanti degli animali e della natura e curiosi di vedere da vicino questo preziosissimo vigneto dalle cui uve nasce il famoso e amatissimo Lambrusco di Quistello.
Gli amanti delle due ruote hanno potuto continuare a stupirsi e ad emozionarsi anche osservando da vicino la mostra di biciclette e di motociclette organizzata in Cantina. La mostra di biciclette ha messo in luce una collezione di pezzi unici, artigianali e originalissimi, frutto della passione e della creatività di un artista locale Mazzali Franco e di pezzi pregiatissimi prestati per l’occasione dal signor Fava Vanni. La mostra di moto è stata invece resa possibile grazie alla collaborazione di Andrea Merlo che ha contribuito offrendo le sue moto “BIMOTA”, davvero bellissime, con motore Ducati. Pezzi all’apparenza diversissimi tra loro ma accumunati dalla bellezza e dalla qualità che da sempre contraddistingue il Made in Italy.
Accompagnati dalle degustazioni dei Lambruschi prodotti in Cantina e da gustosi piatti con prodotti locali le ore sono trascorse velocemente con grande soddisfazione dello staff della Cantina sia per il riscontro positivo delle attività organizzate che per il continuo rinnovarsi dei complimenti per la qualità dei Lambruschi dei vini bianchi offerti.
Nel pomeriggio una attenzione particolare è stata riservata ai bambini della scuola primaria e ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado che sono stati coinvolti nella terza edizione del concorso artisti di strada. I giovanissimi, ma davvero bravi, artisti si sono cimentati in una gara di pittura in un tema impegnativo ed emotivamente molto coinvolgente. Ad un anno dal tremendo sisma che ha drammaticamente coinvolto il Basso Mantovano i ragazzi hanno provato a esprimere con il linguaggio figurativo le loro emozioni e a tradurre in immagini il loro significato di quel “non ci fermiamo” che ha accompagnato e sostenuto il Paese fin dalle prime ore del drammatico evento.
A premiare i vincitori del concorso è intervenuto il Vice Sindaco di Quistello Stefano Ruberti che ha omaggiato i ragazzi e espresso il suo apprezzamento per tutte le opere dei giovanissimi artisti.
Grandi soddisfazioni per la Cantina di Quistello sono arrivate anche dalle parole delle autorità presenti.
Il Presidente della Provincia, Alessandro Pastacci, ha sottolineato come la Cantina di Quistello sia una realtà fondamentale per il territorio Mantovano, mentre l’Assessore all’Agricoltura Castelli ha sottolineato di essere venuto molto volentieri perché “nella Cantina di Quistello si beve bene”
Il vice sindaco Stefano Ruberti, è stato poi protagonista di un altro momento davvero importante presentando ufficialmente alla comunità di Quistello e ai tanti visitatori venuti l’istituzione della Commissione per il riconoscimento delle DeCo, prevista dal nuovo Regolamento per la tutela e la valorizzazione delle attività agro-alimentari tradizionali locali.
E’ stato poi presentato il primo prodotto quistellese il VinCot che, con grande orgoglio della Cantina di Quistello, ma anche di tutti i quistellesi, ha ottenuto la prima Denominazione Comunale e può ora vantare la certificazione di prodotto DeCo.
Per festeggiare questo ottimo mosto ottenuto da uve Lambrusco Ruberti della zona quistellese sono stati offerti a tutti i partecipanti una serie di prodotti a base del VinCot di Quistello.
Tra varie e apprezzatissime degustazioni, visite alla Cantina e un clima di serenità generale la bellissima giornata è così giunta ai momenti finali.
La Cantina Quistello ringrazia tutti coloro che hanno contribuito al grande successo della giornata e rinnova a tutti l’appuntamento per l’edizione 2014 di Cantine Aperte
Print

Numero di visite (5806)/Commenti (0)

Tags:
Gusto landia

Gusto landia

Altri posts di Gusto landia

Please login or register to post comments.

Copyright 2020 by Assoc. SapereSapori Project- cf 91015210205 Termini Di Utilizzo Privacy