Dott.Enrico di Prisco

Dott. ENRICO di PRISCO, nato a Napoli il 5.12.’49 dove abita alla Via Francesco Petrarca, 101/B.    Dopo aver conseguito la maturità classica si é laureato in Giurisprudenza con 110/110 e lode con il plauso della Commissione nell’anno 1973, discutendo la tesi “La diffamazione a mezzo stampa”, già p. Procuratore Legale presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati e Procuratori di Napoli, é iscritto dal 22.6.73 all’Albo dei Giornalisti, elenco Pubblicisti, per la Campania.


Esperienze

Ha svolto e svolge attività giornalistica dal 1971 per varie pubblicazioni a diffusione nazionale e/o regionale, ricoprendo vari incarichi. E’ stato direttore responsabile del mensile “L’Esodo” periodico nazionale dell’ANAP, Associazione Nazionale Assistenza Profughi, nonché del “Notiziario” della sezione campana del W.W.F. Collaboratore nel 1990 della Redazione del “Notiziario” del Circolo per il Personale di Milano della Banca Commerciale Italiana e del quotidiano “Il Golfo”. L’attività di giornalista viene attualmente svolta attraverso la collaborazione con alcune testate, quali il quotidiano “Metropolis” - nonché con altri giornali (“International Tourist Press”, “Travelling Interline International”, “MondoinTasca” e il quotidiano nazionale degli operatori economici ”Corriere Informazione”), con articoli a carattere prevalentemente culturale, oppure con  reportage di viaggi all’estero per la sua partecipazione a convention.
Di recente è stato chiamato a far parte della delegazione della Campania a visitare il Nuovo Corso della Tunisia, su invito del Governo Tunisino.
Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti: Napoli Flora (Napoli ‘74), Premio Europeo “Corte dei Sannaci” (Gioia del Colle ‘76), Leader del Turismo (Roma ‘77), Riconoscimento del Comune di Napoli per il contributo di idee ed esperienze dato all’Assessorato all’Ecologia e Ambiente (Napoli ‘79), Premio Leucosia (Santa Maria di Castellabate ‘86).
Si é dedicato nella sua attività di pubblicista a numerose indagini e inchieste inerenti a problemi socio-culturali e turistici. In particolare ha curato per due anni una rubrica settimanale per la pagina Scuola e Vita del quotidiano “ROMA”, riscuotendo il plauso del Sottosegretario alla Pubblica Istruzione.
Già revisore dei conti è attualmente probo viro della sezione italiana dell’Associazione dei Giornalisti Europei (AGE). Ha curato Uffici Stampa e Pubbliche Relazioni per vari convegni.
Già consigliere regionale e attualmente socio professionista della Federazione Relazioni Pubbliche Italiana (FE.R.P.I.) ha conseguito dall’82 il Certificato di Accreditamento per la partecipazione ai seminari regionali e nazionali di formazione professionale e aggiornamento.
Ha coordinato, anche in qualità di docente, i seguenti seminari nel settore della comunicazione-informazione: ”Le strategie della comunicazione persuasiva (L’arte di comunicare)”; “L’arte di comunicare - a chi, come, perché”. E’ stato inoltre componente della giuria dei lettori, in qualità di giornalista, al premio letterario “Campiello” (Venezia ‘83).
Ha collaborato alla redazione di alcuni volumi, fra cui “L’Italia a tavola” di Carnacina e Jadanza (edito da Delfino - Napoli) e “La qualità  della  vita urbana” (edito dal Comune di Napoli).
Con il D.M. del 22.12.’87 (su proposta congiunta delle tre Soprintendenze partenopee a decorrere dall’1.8.1985) e successivamente con D.M. dell’8.2.2010 é Ispettore Onorario per la tutela dei Beni Architettonici e Paesaggistici del Comune di Napoli per il Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Per conto dell’Associazione Premio Internazionale Guido Dorso (Centro studi per la valorizzazione delle risorse del Mezzogiorno), ha collaborato all’organizzazione del Premio “Guido Dorso”. È stato vicino alle attività a carattere culturale volute dalla Confartigianato (Federazione Provinciale dell’Artigianato di Napoli) ed in particolar modo ha fornito la sua consulenza per la progettazione della mostra dell’artigianato artistico “I mestieri della memoria”, tenutasi sotto i portici di P.zza del Plebiscito. Ha collaborato con la Confindustria-Federindustria Campania per le iniziative prese dal mondo imprenditoriale nel settore della cultura e della salvaguardia del patrimonio ambientale. Ha anche collaborato da Napoli per le attività di sponsorizzazione dell’Ufficio UNESCO (United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization) di Venezia per i problemi attinenti alla salvaguardia del patrimonio culturale. Collaboratore ai meeting internazionali del 2010 e 2011 organizzati dall’Istituto per le Relazioni tra l’Italia e i Paesi dell’Africa, America Latina, Medio ed Estremo Oriente.
Dal 2012 fa parte dell’Associazione Regionale Giornalistica ARGA (gruppo di specializzazione dell’Associazione Stampa Campania) che si occupa in particolare di agricoltura, ambiente, territorio ed energia rinnovabile.


 


Onorificenze

•    Croce di Ufficiale dell’Ordine al Merito Melitense 7.12.1994;
•    Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana “motu proprio” presidenziale del 22.5.1996.
•    Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana “motu proprio” presidenziale del 5.4.2001.
•    Cavaliere di Grazia Magistrale del Sovrano Militare Ordine di Malta 27.4.2004

Copyright 2017 by Assoc. SapereSapori Project- cf 91015210205 Termini Di Utilizzo Privacy