Maddalena Brunasti

Figlia d’arte di venete origini, Maddalena è serenissima (felicemente al posto suo in ogni parte del mondo).  Per parte di madre veronese, quindi della patria dell’amore (Giulietta e Romeo), del bel canto (l’opera all’Arena) e del buon umore (veronesi… “tutti matti”), e più precisamente gardesana, di “Garda - Lago di Garda”. Per parte di parte padovana, della stirpe dei “gran dottori”, da cui forse la magniloquenza (se un pregio o difetto, a Voi la sentenza).

Email: maddalena@brunasti.it


Esperienze

Cresciuta e formata a Milano in tante scuole, dalle strade ai centri di ricerca accademici, ha imparato ad imparare e che sbagliando si impara… soprattutto in cucina!

Madre di famiglia, infatti, in cucina Maddalena si mette all’opera quotidianamente per mettere insieme il pranzo e la cena, cercando di ricordare come facevano le nonne e le loro comari, ma la memoria con l’età comincia a difettare, e nel mettere in pratica quel che sui sacri testi è trascritto con sapienza non riesce mai a seguire le istruzioni alla lettera. Bisogna anche capire: infornare l’Artusi nel microonde richiede ben altra saggezza, più tecnologica che gastronomica! Comunque, in buona sostanza, in cucina Maddalena se la cava… e però meglio con le parole! Che a scriverle ha imparato dalla mamma e le sue comari, tante donne che sapevano fa bene la “cucina redazionale” e han scritto tanti capolavori di letteratura, e non solo. Così scrivere è l’unica cosa che ha imparato a fare sul serio e per mestiere, quindi scrive, nella propria “cucina-fucina”: un computer davanti ai fornelli. E scrive molto, soprattutto per conto terzi perché convinta che quando avrà il tempo o la voglia di dire qualcosa di se stessa o di quel che fa, agli altri forse non è che gliene importerà gran che! La sua curiosità, poi, non le permette di fermarsi a guardarsi l’ombelico (anche se ha un ombelico perfetto! come un cappelletto emiliano… forse perché un nonno era ferrarese?) e la spinge ad osservare quel che c’è intorno e a scoprire quel che rende unico un luogo, una persona, un oggetto e un piatto di cibo preparato con cura.

Maddalena ha anche viaggiato un po’ per il mondo, e questa è un’altra storia - comunque una storia, e proprio la Storia, e le tante piccole storie nella grande storia universale, soprattutto i curiosi e intricati legami tra la realtà e le sue percezioni e rappresentazioni, verità e leggende, storia e mitologia, sono ciò che più la affascina, che la attrae e distrae!!! Come tutte le volte che ascoltando, leggendo o scrivendo una storia si dimentica della padella sul fuoco, e poi consorte e figli brontolano.

Ma i loro rimbrotti e richiami e le sue promesse a prestare un poco più di attenzione son tutte parole vane: ogni storia, per Maddalena, vale più di ogni cosa e ha una forza irresistibile! E la vuole sapere e cercare di raccontare al meglio possibile…


Collaborazioni

Ufficio Relazioni Esterne Locanda dell'Arte

ECOTURISMOLINE

Tecniche Nuove

Copyright 2017 by Assoc. SapereSapori Project- cf 91015210205 Termini Di Utilizzo Privacy