Categories:
Email:
User Name:
 Iscriviti   

Gustolandia consiglia:

associazione

 
La Festa del Mandarino dei Campi Flegrei

La Festa del Mandarino dei Campi Flegrei

Autore: Harry/domenica 24 aprile 2016/Categorie: Eventi, Territori , Campania

Rate this article:
5.0

Nei giorni scorsi si è conclusa la quarta edizione  della ”Festa del mandarino dei Campi Flegrei” con la serata di gala presso lo storico ristorante “Zì Teresa” di Napoli, per la proclamazione dei vincitori  della manifestazione “Gustiamo il mandarino”, voluta dall’associazione di volontariato no-profit, “L’Immagine del Mito”, presieduta da Domenico Ferrante.

Il mandarino è stato riconosciuto dalla Regione Campania quale “prodotto della tradizione” e dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali è stato inserito  nell’elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali. L’evento  ha visto protagonisti chef campani che hanno elaborato piatti, con base essenziale il mandarino, valutati poi da una esperta giuria presieduta dall’executive chef Nicola Di Filippo del ristorante “La Lanterna” di Villaricca, delegato campano de “l'Ordre Internazional des Disciples d'Auguste Escoffier”.

La madrina è stata l’attrice Susanna Mendoza, che da poco ha terminato le recite del lavoro teatrale “Il Caravaggio”. In mattinata si sono svolte le gare, i cui riconoscimenti sono stati consegnati nel corso della cena di gala che ha visto la presenza di oltre 150 ospiti, fra autorità, imprenditori e giornalisti. 

La cantante Roberta Marzullo,  reduce dal Bagaglino di Roma, ha allietato gli ospiti con una sua interpretazione musicale. La gara ha visto la partecipazione dei ristoranti: Fattoria del Campiglione - Pozzuoli; Mimì alla Ferrovia - Napoli; Quarto Miglio - Quarto; Gruccione - Agnano NA; Francischiello - Lacco Ameno; Il Testardo - Baia Bacoli; Hotel Reginella - Lacco Ameno; Zì Teresa - Napoli; Bar Roof and Sky - Bacoli; Gelateria e bar Frudisi - Bacoli; con i rispettivi cuochi: Salvatore Visone, Salvatore Giugliano, Domenico Brescia, Salvatore Di Meo, Francesco Monti, Napoleone Caffarelli, Alfonso Imperiale, Serena Della Notte, Flavio Guadagno, Paolo Maria Fruttauro. La giuria, oltre al presidente Nicola Di Filippo, era composta da  Alberto Alovisi past president ADA Campania, Susanna Mendoza attrice, Giuseppe De Girolamo giornalista enogastronomo nonché socio onorario dell’associazione internazionale dei Discepoli di Auguste Escoffier e  da Elena Martusciello past president nazionale dell'Associazione “Le Donne del Vino”.

In serata, presso il ristorante “Zì Teresa”, che ha offerto una deliziosa cena, sono stati premiati i  primi tre classificati con una scultura raffigurante un mandarino in tufo lavorato su mattonella con tecnica Raku, realizzata dall’artista Davide Carnevale, Il primo posto è stato conquistato dalla lady chef Serena Della Notte che ha proposto un “Calamaro ripieno all’essenza del mandarino dei Campi Flegrei”, al secondo posto si è posizionato lo chef Napoleone Caffarelli, mentre al terzo posto si è classificato  Francesco Monti. La giornalista Mariangela Petruzzelli, nota per tante sue iniziative nel campo dell’enogastronomia fra cui  “Miss Chef”, ha fatto apprezzamenti verso il mondo femminile che si adopera per riportare alla luce, magari in chiave moderna, quei piatti che le nostre nonne preparavano.

Ad accompagnare le varie pietanze sono stati i vini di Villa Matilde, i “Vini di persistenza” di Salvatore Martusciello, quelli di Sorrentino di Boscotrecase, per concludere con l'ormai famosissima Falanghina spumantizzata “Bomba d'Amore”, che con la titolare Felicia Annarumma, ha dato un tocco frizzante alla serata con la sua personalità ed ancor più con i suoi vini. Sorpresa per tutti, una  torta gigante rappresentante un mandarino, ovviamente al gusto…di mandarino.

 

 Harry di Prisco


Print

Numero di visite (5508)/Commenti (0)

Tags: Campania
Harry

Harry

Altri posts di Harry

Please login or register to post comments.

Copyright 2020 by Assoc. SapereSapori Project- cf 91015210205 Termini Di Utilizzo Privacy